SPAZZATURA SULLA BOCCHETTA

Vi mando questa foto scattata per andare sulla Bocchetta dove c'è la sorgente. Qualcuno ha portato fin quassù una vecchia televisione, si può essere più imbecilli?

Grazie. Alla sua domanda rispondiamo con un triste sì, riferendoci a quelli che buttano gli oggetti nelle scarpate. Ricordiamo che il servizio per la raccolta dei rifiuti è gratuito al centro AMIU a san Quirico ALL'ISOLA ECOLOGICA (vengono anche a prenderlo gratis, avvisandoli con telefonata, lasciando i pezzi fino a tre  ingobranti alla volta, fuori dal portone.)

 

 

LA NATURA CHE RIMEDIA

(...) Ecco come la natura rimedia alle invadenze di cemento, di cavi e tubi. Il palo della luce a sinistra ora coperto dall'edera verso Madonna delle Vigne. (Alfio)

 

RESTAURI  ALLA  CHIESA M.ASSUNTA

Vi mando questa foto dove si vedono i lavori alla chiesa di Santa Maria Assunta (davanti all'Aquilone)

.

SPAZZATURA A SAN BIAGIO

Volevo segnalare questa vergogna per andare alla san Biagio. Possibile che non ci siano controlli (qualche telecamera per esempio) per punire i responsabili ? (A.G.)

 

SPAZZATURA A SERRA RICCO'

SIAMO ITALIANI ! Vi mando questa foto per segnalare come per andare a serra Riccò ci sono barbari che buttano per strada la spazzatura quando ci sono centri gratuiti di raccolta. Ero con dei miei amici inglesi: mi dispiace che l'italia venga ricordata come il paese dello sporco, dei ladri e degli imbroglioni !

Come non darle ragione! Approfittiamo per ricordare che a San Quirico lungo la strada interna (dove c'è l'Aquilone e l'ipercoop proseguendo per Pontedecimo) ci sia un centro gratuito dell'Amiu di raccolta anche per rifiuti urbani pericolosi, l'isola ecologica. Eppure abbiamo visto di persona gente che si liberava di materassi e frigo proprio nei dintorni! Oltre che inciviltà anche dabbenaggine 

MISTERIOSE LETTERE SCOLPITE IN UNA ROCCIA NELL'ENTROTERRA

Guido ci manda queste immagini davvero suggestive. Lungo un rio montano,  liberato un masso dal muschio e dall'edera appaiono queste lettere. Opera di un mitomane o di un giocoso passatempo o ancora un antica iscrizione difficilmente decifrabile? per una risoluzione maggiore click qui. Chi è interessato e ritiene di dare una spiegazione ci  scriva : posta@polcevera.net

 

 

LAVAGNA E PIANI DELL'ENTELLA

Piergiorgio Vinci ci manda questa splendida sua presentazione in power point sull'Entella con lo spirito che anima anche la nostra redazione della valpolcevera : click sul titolo  per aprirla.

 

 

ODIOSI MURAGLIONI DI CEMENTO

Cara valpolcevera. Volevo sapere se esiste nelle nostre zone una sovraintendenza alle belle arti. Nel vostro sito si cerca di presentare solo le cose belle (che fate politica?) come se tutto andasse bene ma ci sono costruzioni, perfino ville, orribili su gradoni di cemento e non solo in val polcevera ma anche in località turistiche come Alpe. Vi mando delle foto di questi disastri.

- Non possiamo pubblicare le foto per una questione di riservatezza e non per politica. Se legge l'intestazione in prima pagina nel settore "foto" con relativo ironico fumetto non ci può accusare di questo. Purtroppo è vero, queste cementificazioni sono orribili ma il terreno sulle colline è franoso per cui queste "odiose" cementificazioni servono, in parte, a scongiurare il pericolo di crolli. Certo è che se fossero rivestite in pietra oppure circondate da siepi o alberi, comunque fatte a regola d'arte stonerebbero di meno. Purtroppo tutto è lasciato all'inquilino e non tutti hanno il senso del gusto e dell'armonia. Che poi venga dato il permesso di edificare anche a danno del paesaggio questa è una questione veramente di politica.

 

 

INCENDIO ZONA CRAVASCO


Gentile redazione. Vi mando la foto dell'incendio che l'8 agosto ha devastato una montagna sopra Isoverde. Ho sentito al gazzettino della liguria che i piromani erano dei ragazzini. Essi si  scusavano dicendo che stavano giocando dando fuoco a fazzoletti. Non lo so come sia andata, fatto sta che  i canader chiamati a spegnere l'incendio ci sono costati a noi, come comunità, centinaia di migliaia di euri. Il giorno dopo sono andato a vedere quel cimitero nero , tristezza e rabbia! (S.T.)

- Grazie della foto. Fortunatamente sono tante le persone come lei che ci tengono alla bellezza del paesaggio e all'aria buona, poi spetta all'amministrazione mettere in atto quelle misure per limitare gli effetti di questi disastri ed aiutare la natura a riprendersi più velocemente con forestazioni mirate ( con alberi meno resinosi difficilmente incendiabili) e la cura dei boschi...

lettori2.jpg (51331 byte)

 

 

 

 

 

se non trovi a sinistra l'indice clik qui