L'ippocastano o castagno d'India (nella foto un giovane esemplare) pu raggiungere i 30 metri di altezza e i 10 metri di ampiezza di chioma. I semi sembrano grosse castagne e non sono edibili ma sono repellenti per alcuni insetti tra cui le tarme. E' una pianta caduca e longeva che sopporta bene gli inverni rigidi. Originaria della zona balcanica/caucasica stata introdotta in Europa per la prima volta a Vienna nel 1591. Per via della crescita rapida, bellezza e robustezza spesso impiegato per ombreggiare parchi e giardini e per costeggiare le strade. Per via del colore rossastro che assumono le foglie in ottobre e per le sue "castagne d'india" diventato un simbolo dell'autunno TORNA ALL'INDICE

i TORNA ALL'INDICE